Narita: Heta Village (三里塚 辺田部落, 1973)

IMG_3069.JPG

Una piccola segnalazione, sul sito Ildocumentario.it nella rubrica Corrispondenze potete trovare un mio scritto su Heta Village, uno dei lavori più importanti creati dall’Ogawa Pro ed un documentario di immenso valore per capire quello slittamento di prospettiva (anche epistemologica) che avviene in Giappone intorno alla metà degli anni settanta, anche se il film è del 1973. Un lavoro che preconizza molte delle tendenze che sarebbero poi arrivate successivamente, un documentario anti-spettacolare ma dal valore estetico e storico incommensurabile:

“Nel primo lavoro della Ogawa Pro che abbiamo analizzato, Summer in Narita del 1968, la macchina da presa si buttava letteralmente nella mischia delle lotte di resistenza contro la costruzione dell’aeroporto di Narita. L’occhio guidato da Tamura Masaki e Otsu Koshiro seguiva l’azione ed in molti casi provocava quasi sfrontatamente le forze di polizia puntando loro contro, come se fosse un’arma, la cinepresa. Era un documentario quello, costruito con una grammatica squisitamente cinematografica, montaggio, primi piani, commento e, soprattutto nel finale, anche con un uso extradiegetico della musica, un raffinato racconto, molto di parte certamente, della lotta dei contadini della zona. Con Heta buraku ci spostiamo in tutt’altra dimensione, Ogawa ed il suo collettivo decidono di fare un passo indietro rispetto all’azione e di rivolgere il loro sguardo verso il tessuto che costituisce il villaggio, le abitudini e le conseguenze di questa resistenza oramai portata avanti da quasi un decennio.
La primissima immagine con Ogawa Shinsuke stesso che…..(continua qui)”

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s